News

Museo Archeologico Venezia- Incontri con la restauratrice Patrizia Toson

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia è lieto di invitarvi a due speciali incontri con la restauratrice Patrizia Toson, che sta terminando  in questi gironi il restauro della statua di Apollo citaredo e del rilievo con la Strage dei Niobidi. il 21 febbraio e il 14 marzo alle ore 17.00 la dottoressa Toson ci illustrerà le tecniche eseguite in vista di una prossima mostra a Vicenza a cui parteciperanno le due opere.

L'evento è gratuito. Prenotazione obbligatoria al numero telefonico 041/2967663.

Massimo 8 partecipanti per incontro.

Museo di Torcello Sul finir dell’inverno, nella Laguna Nord…

Lacerto conservato al Museo di Torcello

Due iniziative a Torcello, in occasione di San Valentino e del Carnevale: San Valentino: un grande amore per l’arte con ingressi agevolati per le coppie e Carnevale di Venezia, con ingresso ridotto per tutti i visitatori nella setttimana conclusivca del Carnevale.

Il Museo di Torcello augura Buone Feste

Madonna con Bambino (tipo della Glykophilousa) sec. XVI ambito cretese-postbizantino. Tempera su tavola.

Il Museo di Torcello augura Buone Feste

Ricordiamo ai visitatori che il museo è chiuso nelle giornate del 24, 25, 26 e 31 dicembre 2018 e  il  1^, il 6 e il 7 gennaio 2019

 

Didascalia:

Madonna con Bambino (tipo della Glykophilousa) sec. XVI ambito cretese-postbizantino. Tempera su tavola.

P E R C O R S I T A T T I L I G R A T U I T I P E R T U T T I I V I S I T A T O R I A P P U N T A M E N T I " A L B U I O

P E R C O R S I  T A T T I L I  G R A T U I T I  P E R T U T T I  I  V I S I T A T O R I

A P P U N T A M E N T I " A L  B U I O


8  D I C E M B R E


A M M E S S E  3  P E R S O N E  A  P E R C O R S O


O R E  1 0 - 1 1 - 1 2  P R E N O T A Z I O N E  O B B L I G A T O R I A
A L N R . 0 4 1 2 9 6 7 6 6 3


I N G R E S S O  G R A T U I T O  P E R  I  P R E N O T A T I
A L L ' E V E N T O  D A  P I A Z Z A  S . M A R C O N . 5 2

TORCELLO ABITATA: L’ARCHEOLOGIA APERTA AL PUBBLICO. PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il progetto Torcello Abitata – Archeologia e Comunità, condotto dall’Università Ca’ Foscari a cui collabora, tra i numerosi altri, il Museo di Torcello, prosegue con il suo programma di appuntamenti e iniziative pubbliche.

 

TORCELLO ABITATA: L’ARCHEOLOGIA APERTA AL PUBBLICO

Proseguono a Torcello gli appuntamenti e le iniziative pubbliche nell’ambito del progetto Torcello Abitata – Archeologia e Comunità, condotto dall’Università Ca’ Foscari a cui collabora, tra i numerosi altri, il Museo di Torcello.

Giornate Europee del Patrimonio al Museo di Torcello: condividere il patrimonio, condividere la storia

Un’occasione di attardarsi nelle sale espositive e per vedere alcuni documenti e decorazioni tessili testimoni della storia dell’episcopato lagunare, normalmente conservati in deposito e ora temporaneamente esposti al pubblico a ricordo dei duecento anni dalla soppressione della diocesi di Torcello.

Una occasione per condividere la bellezza dell’arte nelle ore della sera, quando l’isola sembra immergersi in un altro tempo e in una antica luce.

DA NON PERDERE: RARITA' SACRE IN VISIONE AL MUSEO DI TORCELLO

Una rara occasione

Sono temporaneamente visibili al pubblico nella Sezione Medievale e Moderna alcuni documenti e frammenti di decorazioni tessili di paramenti sacri, normalmente conservati in deposito.

Si tratta di oggetti esemplificativi della storia dell’episcopato di Torcello e della devozione degli abitanti della laguna, che il Museo ha voluto esporre, a partire dalla festività dell’Assunta 2018, a ricordo dei duecento anni dalla soppressione della diocesi di Torcello.

Festa dell’Assunta a Torcello: prenotazioni ancora aperte per le ore 14.45

Come ormai da tradizione, l’Isola di Torcello vivrà mercoledì 15 agosto la sua giornata più importante dell’anno con la solennità dell’Assunzione di Maria in cielo, titolare della millenaria basilica, già cattedrale.
In questa ricorrenza si è voluto inserire il ricordo dei duecento anni dalla soppressione della diocesi di Torcello avvenuta il 1 maggio 1818 con la bolla di Papa Pio VII De Salute Dominici Gregis, con la quale si riorganizzavano le circoscrizioni ecclesiastiche appartenenti un tempo alla Serenissima Repubblica di Venezia.

Pages