Festival di Archeologia Imitativa. I^ edizione

~In occasione della festa del Redentore, una delle celebrazioni più sentite dai veneziani che ricorda la fine della peste del 1575-1577 e per cui venne edificata la chiesa del Redentore alla Giudecca, la Città metropolitana di Venezia in collaborazione con San Servolo srl, offrono sabato 16 e domenica 17 luglio l’ingresso gratuito al Museo di Torcello per tutti i residenti dei 44 comuni della Città Metropolitana di Venezia.

Orario di apertura: 10,30 – 17,30 (ultima entrata ore 17,00)

Arrivo e rientro dall’isola con il trasporto pubblico locale ACTV. (Linea 12 e Linea n. 9)
Da Venezia: Fondamente Nóve - Burano - Torcello.
Da terraferma: Punta Sabbioni - Treporti - Burano – Torcello
Di seguito gli orari del servizio di navigazione della Linea 12 e della Linea... Leggi tutto

Il Museo nazionale e Area archeologica di Altino vi invita il 28 maggio dalle 9:30 alle 18:30 al primo Festival di Archeologia Imitativa.
Grazie a delle dimostrazioni sarà possibile osservare e conoscere le attività svolte dai Veneti antichi e le tecnologie utilizzate. Potrete, inoltre, sperimentare queste tecniche e gli strumenti tramite quattro laboratori didattici:

  • ARGILLA - qui potrai modellare l'argilla e imparare a costruire contenitori per il cibo o altri oggetti quotidiani con le stesse tecniche degli antichi Veneti;
  • TESSITURA - qui imparerai a tessere la lana, utilizzando un telaio identico a quelli in uso nell'antichità, e potrai produrre uno scampolo di stoffa, scoprendo i segreti dei lavoratori della lana di Altino, famosi per la qualità dei filati;
  • AMBRA / PALCO DI CERVO - cosa sono l'ambra e il palco di cervo? potrai scoprirlo in questo laboratorio e sperimentare le tecniche di lavorazione di queste preziose materie per creare piccoli oggetti personali;
  • LAMINA - qui potrai imparare a lavorare la lamina a sbalzo, proprio come gli antichi Veneti che in questa arte erano dei veri maestri. 

L’accesso al Festival non richiede la prenotazione.
La prenotazione è richiesta solo per i laboratori e per le visite per persone con disabilità visive e uditive.
Per prenotare contattare il numero 3896910389 (prenotazioni attive dal 23 maggio);
Eventuali posti non prenotati saranno resi disponibili il giorno dell’evento.
Il costo del biglietto del Museo è:

  • gratuito fino ai 18 anni
  • 2€ dai 18 ai 25 anni
  • 3€ oltre i 25 anni